SOFTKEY servizi informatici
A A A
Skip Navigation Linkssoftkey » Softkey - sviluppo web » usabilità e accessibilità

Usabilità e accessibilità

Usabilità

usabilitàL’usabilità di un sito consiste nella buona organizzazione dei contenuti e della navigazione. Elementi di base dell’usabilità sono:

  • I contenuti devono essere comprensibili, scritti in un linguaggio chiaro e semplice;
  • Nome del sito, sezioni del sito e percorsi di navigazione devono essere visualizzati in maniera chiara ed univoca, anche con la disponibilità di una mappa del sito;
  • Percorso, rendere disponibili e comprensibili tutti quegli strumenti che consentono all’utente di capire immediatamente dove si trova, qual è stato il percorso che lo ha portato in quella pagina e come è possibile ritornare alle pagine precedenti.

L'usabilità di un sito non deve essere considerata come uno strumento per consentire la navigazione agli utenti diversamente abili, ma è una necessità di tutti gli utenti di Internet, che di fronte ad un sito facile da usare (user-friendly) sono più invogliati a seguire percorsi di navigazione interni al sito, ad approfondire e a compiere azioni di conversione se si trovano in un sito ben strutturato, dal linguaggio semplice, con chiare logiche di navigazione: un sito "usabile".

Rendere un sito accessibile costituisce per certi versi un “passo successivo” rispetto a quello di renderlo usabile: mentre un sito può essere usabile ma non accessibile (ad esempio a causa di comandi non interpretabili da tecnologie assistive), un sito che voglia dirsi accessibile non può prescindere dall’essere usabile.

Accessibilità

accessibilitàL’utilizzo di grafica per veicolare informazioni all’interno dei siti web può creare problemi di accesso ai contenuti alle persone che utilizzano tecnologie assistive per la navigazione su Internet.

L’utilizzo di immagini in movimento, scritte scorrevoli, colori sfumati con scritte tinta su tinta, finestre pop-up e altri elementi grafici non standard sono le cose che creano i maggiori disagi alle persone disabili durante la navigazione, poiché le tecnologie assistive non funzionano adeguatamente quando non vengono rispettati alcune norme di programmazione. L’informazione, e nel caso dell’home banking anche il servizio, diventano quindi “inaccessibili”.

Un sito web è definito accessibile se il suo contenuto è fruibile da una gamma molto ampia di utenti, sia che utilizzino normali sistemi di navigazione (i cosiddetti browser) sia tecnologie assistive sia altri dispositivi non standard.

Un sito accessibile risponde alle esigenze dei disabili, ma non solo, perché può essere meglio utilizzato da tutti: sia da chi ha una disabilità fisica che rende necessario l’uso di tecnologie assistive, sia da coloro che hanno difficoltà ad accedere al web a causa di limitazioni tecniche (un computer meno recente, l’uso di strumenti diversi dal PC, una connessione lenta) o di scarsa dimestichezza con Internet (ad esempio gli anziani).

È quindi un sito al quale si riesce ad accedere agevolmente con i più diffusi sistemi impiegati dai disabili, ma che risponde anche alle esigenze dei cosiddetti “disabili tecnologici”, ovvero tutte quelle persone che in un dato momento della vita – per diversi fattori sociali, economici, fisici, di età – non riescono a utilizzare Internet con facilità.

SOFTKEY di Eleuteri Andrea - Progettazione e sviluppo siti web, web-marketing, S.E.O. e motori di ricerca - Umbria
Foligno (PG) - P. IVA 02796180541 - cell. 392.5002525 - tel. 0742.846766 - fax: 0742.840464
© 2005-2017 privacy - contatti - mappa del sito